Italian
 
Furlan

I RAGAZZI DELL’ISIS MANZINI REALIZZANO UN MURALES AL CANILE DI RIVE D’ARCANO

venerdì, 22 marzo 2019

“Il nostro obiettivo è il benessere degli animali” questo il senso in cui la Comunità Collinare del Friuli sta operando all’interno del canile di proprietà sito nel comune di Rive D’Arcano.

 All’interno del progetto di adeguamento ed ampliamento del canile che sta portando avanti ormai da tempo, si inserisce anche l’intervento di abbellimento e recupero progettato in collaborazione con l’Istituto ISIS V. Manzini di San Daniele del Friuli e con il supporto creativo del Centro Friulano Arti Plastiche, Arch. Gortan, e la scuola Mosaicisti del Friuli, e portato a termine in questi giorni (21 e 22 marzo 2019).

 

Questo progetto con l’Istituto Statale di Istruzione Superiore Vincenzo Manzini  è nato con la finalità di  coinvolgere direttamente  degli studenti del territorio per la miglioria e la riqualificazione di un bene pubblico come quello delle strutture esistenti al canile comprensoriale di Rive D’Arcano, con il fine di garantire un sempre maggiore benessere per gli animali ospitati ma nel contempo di creare una coscienza sociale e ambientale, specialmente nei giovani, legata all’annoso problema dell’abbandono e della cura degli animali d’affezione ma anche del cambiamento climatico generale.

 

 23 alunni delle classi terze quarte e quinte della scuola, accompagnati dai docenti prof. Mocchi e prof.ssa Sattolo, si sono cimentati nella realizzazione di un murales lungo la palizzata di legno a recinzione del canile.

 Dotati di colori e pennelli i ragazzi hanno realizzato il progetto, ideato a scuola nei mesi scorsi. Il Centro Friulano Arti Plastiche, che li ha supportati, ha aderito alla promozione degli Obiettivi per lo sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 nella Settimana dello sviluppo sostenibile (ESDW) e questo progetto rientrerà tra quelli denominati “Creativi del Territorio”.

 

 Il concept dell’opera è legato all’obiettivo 13 dell’Agenda “Promuovere azioni, a tutti i livelli, per combattere il cambiamento climatico”. Sul lato interno del canile sono state dipinte 17 diverse impronte canine ciascuna delle quali corrispondente ad un colore di obiettivo.  Sul lato esterno invece compare il codice a barre legato alla sensibilizzazione sul cambiamento climatico. I ragazzi poi hanno firmato l’opera con i loro nickname.

 Le attività si sono svolte sotto la supervisione dei professori e del personale presente in canile, prestando la massima attenzione al contesto in cui si stava operando e mantenendosi sempre all’interno di aree ben delimitate.

 

Agli stessi ragazzi è stato chiesto di procurarsi anche i contenitori da utilizzare per i pennelli, utilizzando oggetti di recupero e di riciclo.

La pausa pranzo, organizzata all’aperto sempre all’interno degli spazi verdi del canile, è diventata per i ragazzi momento di confronto e di racconto, in un ambiente che a molti ha suscitato grande emozione ed empatia.

 

 Una bella iniziativa che si inserisce nelle attività a diretto contatto con il territorio ed i suoi cittadini allo scopo di sensibilizzare sempre più l’attenzione sulle reali esigenze del territorio.

 

 Il Presidente del C.d.A. Paolo De Simon che ha incontrato i ragazzi conferma:

“Siamo certi che i ragazzi coinvolti si porteranno a casa delle sensazioni ed un’esperienza importante, che darà loro modo di prendere coscienza del problema del rispetto nei confronti degli animali di affezione e dell’approccio sensibile che questi richiedono. Nel contempo la struttura del canile beneficerà del lavoro fatto, facendo un ulteriore passo in avanti rispetto alle migliorie previste e rendendo l’ambiente complessivo più accogliente sia per gli animali che per i visitatori.”.

 

Canile comprensoriale

Ricovero custodia ed albergaggio

Fraz. Arcano Superiore, strada Pralonghi – Camin

33030 Rive D’Arcano (UD)

tel. 0432/801288

canilecomprensoriale@libero.it